Screening DSA Gratuiti nelle Scuole

Dicembre il mese degli Screening Gratuiti DSA nelle scuole:

L’iniziativa GRATUITA promossa dall’associazione Percorsi Evolutivi, che da sempre è in prima linea con progetti di identificazione precoce degli alunni della scuola primaria a rischio di Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA), coinvolgerà, nel mese di dicembre e gennaio tre istituiti Comprensivi nelle zone di Roma, Acilia e Fiumicino.

Da diversi anni ormai si parla di disturbi specifici dell’apprendimento, che hanno come caratteristica primaria le difficoltà nella letto-scrittura nonostante vi sia, nel bambino, un’intelligenza adeguata.

A causa delle buone capacità intellettive, i problemi effettivi dei bambini con DSA spesso non vengono compresi, ma confusi con svogliatezza e disimpegno, scarsa applicazione o immaturità.

Leggere e scrivere quindi può risultare difficile e faticoso per un bambino dislessico, ma lo possiamo aiutare con un intervento tempestivo.

Queste iniziative di sensibilizzazione nelle scuole hanno lo scopo di individuare in modo precoce il disturbo di lettura e di scrittura in modo che si possa intervenire tempestivamente con programmi di potenziamento mirati.

I nostri interventi gratuiti a favore delle scuole che aderiscono ai nostri progetti seguono diverse fasi

  • Formazione agli insegnanti
  • apertura di uno Sportello Gratuito di Consulenza e Orientamento sia per le famiglie che per i docenti;
  • Presentazione dell’idea progettuale ai genitori per creare rete tra scuola, famiglia e Associazione;
  • Screening a bambini della scuola primaria al termine del quale vengono effettuati colloqui con le singole famiglie e con gli insegnanti sulla base dei risultati ottenuti, con indicazioni che riguardano attività di potenziamento sulla base delle difficoltà rilevate.
le fasi del progetti di screening nelle scuole

Fasi progettuali

Come Centro Affiliato SOS Dislessia, utilizziamo strumenti con un elevato grado di precisone che ci permettono di dare indicazioni precise sia sul percorso da intraprendere sia sulla necessità di approfondire.

La procedura di screening non sostituisce il processo diagnostico ma può aiutare il bambino intervenendo in modo efficace attraverso una diagnosi precoce e il potenziamento delle aree in difficoltà.

 

 

 

Facebooktwittergoogle_plus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *