Neuropsichiatra infantile a Roma

LA VISITA DAL NEUROPSICHIATRA INFANTILE

Per poter ampliare i servizi ai nostri soci nell’ottica di un pieno raggiungimento degli scopi statuari e sopratutto in ottica di equipe e di presa in carico globale, l’Associazione ha iniziato una collaborazione con questa importante figura del Neuropsichiatra Infantile

CHI E’ IL NEUROPSICHIATRA INFANTILE:

Il Neuropsichiatra infantile è un medico specializzato che si occupa di prevenzione, diagnosi, cura e riabilitazione delle patologie neurologiche, neuropsicologiche e psichiatriche che possono manifestarsi nel periodo dell’infanzia e dell’adolescenza, cioè fino ai 18 anni di età, e di tutti i disordini dello sviluppo del bambino nei suoi vari aspetti: psicomotorio, linguistico, cognitivo, intellettivo, relazionale.”

QUANDO RICHIEDERE UNA VISITA:

Quando i genitori, il pediatra o gli insegnanti individuano una problematica, ponendo il sospetto di difficoltà emotivo-relazionali, di difficoltà scolastiche, di ritardi nell’acquisizione delle tappe dello sviluppo psicomotorio o il sospetto di problematiche neurologiche”

Dal mese di febbraio, sarà possibile prenotare una visita con il  la Dott.ssa Laura Totonelli, Il Dott. Francesco Grannonio e la Dott.ssa Monica Sorbo.

PER APPUNTAMENTO CONTATTARE IL NUMERO 388 4094699 DALLE ORE 14 ALLE ORE 19.30 Dal Lunedì al Venerdì 

Il servizio è attivo Martedì e Giovedì 

Dott.ssa Laura Totonelli  Specialista in Neuropsichiatria infantile.

Dal 2011 è stata Direttrice dell’Unità Operativa Complessa TSMREE D11 dell’Azienda ASL RM/C, Dipartimento Materno Infantile. Nel 2013 ha effettuato con i suoi collaboratori una Ricerca con l’Università La Sapienza servizio “6 come sei “ del Dipartimento di Psicologia dell’Università La Sapienza  prof Baiocco sulla valutazione delle competenze genitoriali, del funzionamento familiare, adattamento del bambino in famiglie disfunzionali o ad alta conflittualità. Deliberazione ASLROMAC 685 del 18/07/2013. 

E’ stata Responsabile dell’Unità Operativa D8  della UOC TSMREE ASL ROMA2 inserita nel Dipartimento di Salute Mentale. Membro del Gruppo Integrato Disabilità (GID) dipartimentale per le scuole dell’infanzia di Roma Capitale, Dipartimento Servizi Educativi e Scolastici, Politica della Famiglia e dell’Infanzia dal gennaio 2004 a tutt’oggi

Dall’agosto 2020 svolge attività libero professionale di Neuropsichiatria Infantile per disturbi neuropsicologici dell’età evolutiva (ritardi psicomotori, disturbi di linguaggio, disturbi di apprendimento, disturbi dello spettro autistico, disabilità intellettive…)

Dott. Francesco  Grannonio Specialista in Neuropsichiatria infantile.

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’università di Roma Tor vergata; ha ottenuto la specializzazione in Neuropsichiatria infantile presso l’università di Firenze, svolgendo attività pratica formativa presso l’Ospedale pediatrico “A. Meyer” di Firenze.   
Si occupa in particolare di disturbi del neurosviluppo, tra cui ritardo psicomotorio e disabilità intellettive, ADHD, disturbi dello spettro autistico, disturbi specifici dell’apprendimento, disturbi del linguaggio e della coordinazione motoria; disturbi del movimento; cefalee; epilessia e più in generale problematiche di tipo neurologico e neuropsicologico dell’età evolutiva.

Dott.ssa Monica Sorbo  Specialista in Neuropsichiatria infantile.

Laureata in Medicina e Chirurgia presso l’Università di Roma La Sapienza; ha ottenuto la specializzazione in Neuropsichiatria infantile presso l’Università di Firenze, svolgendo attività pratica formativa presso l’Ospedale pediatrico “A. Meyer” di Firenze.             
Nel 2018 ha conseguito il Master in Terapia Cognitivo-Comportamentale nei disturbi dell’età evolutiva presso l’Istituto di Psicologia e Psicoterapia Comportamentale e Cognitiva (IPSICO) di Firenze.    
Si occupa in particolare di disturbi del neurosviluppo, tra cui ritardo psicomotorio e disabilità intellettive, ADHD, disturbi dello spettro autistico, disturbi specifici dell’apprendimento, disturbi del linguaggio e della coordinazione motoria; disturbi del movimento; cefalee; epilessia e più in generale problematiche di tipo neurologico e neuropsicologico dell’età evolutiva.

 

 

 

 

 

 

Facebooktwittergoogle_plus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *